Cassazione: anche le multe non notificate sono valide

L'opposizione a una cartella di pagamento è inammissibile se la stessa è volta esclusivamente a far valere la mancata notifica tempestiva del verbale originario. Lo si legge nell'ordinanza numero 26843/2018 della Corte di cassazione che, confermando quanto sancito dalle Sezioni unite con sentenza numero 22080/2017, hanno statuito che, in materia di opposizione a sanzioni amministrative, deve essere dichiarata l'inammissibilità di un'opposizione a una cartella di pagamento ove questa sia "finalizzata a recuperare il momento di garanzia di cui l'interessato sostiene di non essersi potuto avvalere nella fase di formazione del titolo per mancata notifica dell'atto presupposto, qualora l'opponente non deduca, oltre che in via preliminare detta mancata notifica, anche vizi propri dell'atto presupposto".

La Suprema Corte sembra chiedere a chi vuole impugnare un verbale per vizi di notifica, di allegare anche eccezioni "di merito" per non vedere il ricorso dichiarato inammissibile, prima ancora che vederlo vinto.

Non sembra un orientamento destinato a fare giurisprudenza e chi scrive spera che sia disatteso dai giudici di merito nell'applicazione quotidiana perché non giusto.

Featured Posts
Recent Posts
Archive
Search By Tags

Tel. 075.3727376

Cell. 338.7320466

Fax. 075.9692105

avv.dimatteo@gmail.com

Perugia, Via del Macello n. 61

Lunedì-Venerdì: 16.00 - 19:00

Prendi un appuntamento anche on line!

Bastia Umbra , Via Alcide De Gasperi n. 15

c/o Professional Gallery

Lunedì-Venerdì: 16.00 - 19:00

Prendi un appuntamento anche on line!

 

VIENI A

TROVARCI!

contattaci

Per una consulenzA!